Diocesi di
VICENZA
online
Diocesi di Vicenza
 Salute » Appuntamenti » 11 febbraio 2016: XXIV Giornata Mondiale del Malato 
11 FEBBRAIO 2016
11 febbraio 2016: XXIV Giornata Mondiale del Malato   versione testuale
Il messaggio del papa, gli eventi in Diocesi e il sussidio per la celebrazione






 

dal Messaggio di papa Francesco per la XXIV Giornata Mondiale del Malato

Cari fratelli e sorelle, la XXIV Giornata Mondiale del Malato mi offre l'occasione per essere particolarmente vicino a voi, care persone ammalate, e a coloro che si prendono cura di voi... La malattia, soprattutto quella grave, mette sempre in crisi l'esistenza umana e porta con sé interrogati­vi che scavano in profondità. Il primo momento può essere a volte di ribellione: perché è capitato pro­prio a me? Ci si potrebbe sentire disperati, pensare che tutto è perduto, che ormai niente ha più senso...

In queste situazioni, la fede in Dio è, da una parte, messa alla prova, ma nello stesso tempo rivela tutta la sua potenzialità positiva. Non perché la fede faccia sparire la malattia, il dolore, o le domande che ne derivano, ma perché offre una chiave con cui possiamo scoprire il senso più profondo di ciò che stiamo vivendo; una chiave che ci aiuta a vedere come la malattia può essere la via per arrivare ad una più stret­ta vicinanza con Gesù, che cammina al nostro fianco, caricato della Croce. E questa chiave ce la conse­gna la Madre, Maria, esperta di questa via... Maria è la Madre "consolata" che consola i suoi figli. Nella sollecitudine di Maria si rispecchia la tenerezza di Dio... L'amore animato dalla fede ci fa chiede­re per [i malati] qualcosa di più grande della salute fisica: chiediamo una pace, una serenità della vita che parte dal cuore e che è dono di Dio, fruttò dello Spirito Santo che il Padre non nega mai a quanti glielo chiedono con fiducia... 

In questa Giornata Mondiale del Malato possiamo chiedere a Gesù misericordioso, attraverso l'intercessione di Maria, Madre sua e nostra, che conceda a tutti noi questa disposizione al servizio dei bisognosi, e con­cretamente dei nostri fratelli e delle nostre sorelle malati... Se sapremo seguire la voce di Colei che dice anche a noi: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela», Gesù trasformerà sempre l'acqua della nostra vita in vino pre­giato. Così questa Giornata Mondiale del Malato, celebrata solennemente in Terra Santa, aiuterà a realiz­zare l'augurio che ho espresso nella Bolla di indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia: «Questo Anno Giubilare vissuto nella misericordia possa

 favorire l'incontro con [l'Ebraismo, con l'Isiam] e con le altre nobili tradizioni religiose;  ci renda più aperti al dialogo per meglio conoscerei e compren­derci;  elimini ogni forma di chiusura e di disprezzo ed espella ogni forma di violenza e di discriminazio­ne» (Misericordiae Vultus, 23).

Ogni ospedale o casa di cura può essere segno visibile e luogo per promuovere la cultura dell'incontro e della pace, dove l'esperienza della malattia e della sofferenza, come pure l'aiuto professionale e fraterno, contribuiscano a superare ogni limite e ogni divisione.

 


 

PREGHIERA PER LA XXIV GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

(Ispirata al Messaggio di Papa Francesco)

 O Maria, Madre di Misericordia
nel tuo seno il Verbo di Dio si è fatto carne:
dona a noi tuoi figli di accogliere Gesù e con fiducia affidarci a Lui, Parola di Vita.
Vergine Consolata e Consolatrice
nella tua sollecitudine per l'umanità rispecchi la tenerezza di Dio:
insegnaci a consolare chi soffre con la consolazione che viene da Lui.
Madre di Dio e Madre nostra
intercedi per noi misericordia e compassione
per essere mani, braccia e cuori
che aiutano Dio a compiere i suoi prodigi, spesso nascosti.
Madre della Vita
come l'acqua delle nozze di Cana è stata trasformata in vino buono,
così lo Spirito del tuo Figlio
trasformi ogni sforzo umano a servizio dei fratelli
in qualcosa di divino.
Maria, Salute degli Infermi
al tuo cuore di Madre affidiamo la nostra vita:
illuminati dalla fede,
possiamo sentire la vicinanza di Cristo
che cammina al nostro fianco,
caricato della croce,
e ci aiuta a svelare il senso delle nostre sofferenze.
Amen

 


 

EVENTI IN DIOCESI:

SABATO 6 FEBBRAIO 2016

VICENZA SEMINARIO TEOLOGICO (0RE 9.30- 12)

convegno per professionisti e volontari sanitari: “ affidàti a Gesù misericordioso come  Maria”

 

(riflessioni su modelli di sanità e assistenza per le persone fragili per anzianità, malattia, solitudine)

 

GIOVEDI 11 FEBBRAIO 2016 ORE 15,30

IL VESCOVO MONS. PIZZIOL CELEBRA LA S. MESSA NELL’ OSPEDALE DI S. BONIFACIO (VR)

 

SABATO 13 FEBBRAIO 2016

S.MESSA IN OSPEDALE A VICENZA  (celebrata dal Vicario Generale mons, LORENZO ZAUPA)

 

 

Scarica il materiale informativo