Diocesi di Vicenza
 Home Page » Archivio News » 2020 » Dicembre 2020 » Caritas diocesana inaugura l'Emporio della Solidarietà  
Mercoledì 23 Dicembre 2020
Caritas diocesana inaugura l'Emporio della Solidarietà nella galleria di Parco Città    versione testuale
Un nuovo servizio attivo da gennaio 2021 per chi è difficoltà: la solidarietà spesa bene






 
 

Nasce l’Emporio Solidale Caritas.

 

Un modo diverso ed “educante” di aiutare le persone e le famiglie in difficoltà

e uno strumento in più per fronteggiare il fenomeno delle nuove povertà.

 

Vicenza, 22 dicembre 2020. Aiutare le persone e le famiglie in difficoltà, ma allo stesso tempo accompagnarle, responsabilizzandole, in un percorso verso il recupero dell’autonomia e della propria dignità. È questo l’obiettivo dell’Emporio Solidale Caritas, inaugurato oggi nella galleria di Parco Città a Vicenza alla presenza del Vescovo mons. Beniamino Pizziol, che ha benedetto gli spazi, e in procinto, con il nuovo anno, di aprire i battenti.

“Questa iniziativa – ha detto il Vescovo – avviene in prossimità del Natale, che per i credenti richiama gesti di solidarietà. Questa è un’ulteriore perla che noi proponiamo e offriamo alla cittadinanza e soprattutto alle persone più povere”.

I destinatari sono i singoli e i nuclei famigliari che, ogni 15 giorni, si rivolgono alla sede centrale di Caritas per avere un aiuto sotto forma di borse della spesa: attualmente si tratta di circa 150 famiglie. D’ora in avanti sarà consegnata loro una scheda a punti con la quale si potranno recare all’emporio per “acquistare” ciò di cui hanno bisogno: il “prezzo” di ogni prodotto corrisponderà ad una certa quantità di punti.

“In questo modo – spiega il direttore di Caritas Diocesana Vicentina, don Enrico Pajarin – potranno recuperare la dignità derivante dal poter scegliere cosa serve loro. Non si tratterà più, come avviene ora, di una consegna ‘a scatola chiusa’ e unidirezionale di prodotti o vestiario, ma di una corresponsabilizzazione tra la Caritas, che offre un aiuto, e chi è nel bisogno, che deve comunque scegliere usando bene i punti a sua disposizione. È dunque un modo per educare al recupero della propria autonomia, che è l’obiettivo finale di qualsiasi servizio-segno di Caritas Diocesana Vicentina, e per tentare di fronteggiare con uno strumento in più la drammatica crisi che stiamo vivendo e che ha già creato, e continuerà purtroppo a farlo, un sensibile aumento delle nuove povertà”.

L’emporio, realizzato in un locale di circa 300 mq ricevuto in uso gratuito dall’Istituto di Sostentamento del Clero della Diocesi di Vicenza, sarà gestito dagli operatori e volontari dell’Associazione Diakonia Onlus, gestore dei servizi della Caritas berica. Per il suo allestimento, Diakonia ha potuto contare sulle scaffalature donate dalla Unicomm srl di Marcello e Mario Cestaro. Al suo interno vi si potrà trovare non solo cibo, ma anche vestiario frutto di donazioni, come i 5.500 capi della collezione autunno-inverno messi a disposizione dalla SINV spa (azienda di Schio), di cui è patron Ambrogio Dalla Rovere.

“Tra i volontari di Diakonia e le persone che frequenteranno l’emporio – afferma il presidente dell’associazione, Sante Marcante – si consoliderà quel dialogo avviato nei Centri di ascolto con lo scopo di capire i loro bisogni e di personalizzare, quindi, i percorsi di sostegno. L’emporio sostituirà a tutti gli effetti il compito e gli scopi del servizio di consegna delle borse della spesa”.

Ma c’è di più, perché all’interno dell’Emporio Solidale Diakonia attiverà dei contratti di tirocinio-lavoro (come commessi/magazzinieri) per persone in difficoltà socio-economica, grazie anche al sostegno economico da parte del Rotary Club Vicenza, rappresentato oggi dal presidente Attilio Dosa.

 

L’Emporio Solidale Caritas è il frutto della condivisione d’intenti sottoscritta in estate, allo scopo di creare una serie di Empori della Solidarietà, da Fondazione Caritas Vicenza, Conferenze San Vincenzo Vicenza, Centro Aiuto alla Vita Vicenza, Croce Rossa Vicenza, Associazione Ozanam Onlus e Associazione Diakonia Onlus, in rete con i Servizi Sociali della Città di Vicenza, rappresentati oggi dal vicesindaco e assessore alle politiche sociali, Matteo Tosetto. Una rete che vedrà, nel prossimo futuro, la creazione di un emporio comunale al mercato ortofrutticolo e di un emporio della Croce Rossa Italiana (presente oggi il presidente del Comitato di Vicenza, Pierandrea Turchetti) nella zona ovest della città.