Diocesi di Vicenza
 Home Page » Archivio News » 2020 » Settembre 2020 » Colletta per i cristiani di Terra Santa 
Giovedì 10 Settembre 2020
Colletta per i cristiani di Terra Santa   versione testuale
La proposta per domenica 13 settembre






 
 La colletta del Venerdì Santo per la Giornata mondiale della Terra Santa, rinviata a causa delle disposizioni per l’emergenza Covid-19, è stata fissata a domenica 13 settembre 2020, con la raccolta di offerte durante tutte le messe di ogni parrocchia della diocesi. Con questo contributo si potrà sostenere e portare avanti l’importante missione a cui è chiamata la Custodia di Terra Santa: custodire i Luoghi Santi, le pietre della Memoria, e sostenere la presenza Cristiana, le pietre vive di Terra Santa, attraverso tante attività di solidarietà.
 

La Colletta del Venerdì Santo

Quando arriverò, quelli che avrete scelto li manderò io con una mia lettera per portare il dono della vostra generosità a Gerusalemme. (1 Corinzi 16,3)

La “Colletta per la Terra Santa”, conosciuta anche come “Collecta pro Locis Sanctis”, nasce dalla volontà dei papi di mantenere forte il legame tra tutti i Cristiani del mondo e i Luoghi Santi. La Colletta, che tradizionalmente viene raccolta nella giornata del Venerdì Santo, è la fonte principale per il sostentamento della vita che si svolge intorno ai Luoghi Santi. Le offerte raccolte dalle parrocchie e dai Vescovi vengono trasmesse dai Commissari di Terra Santa alla Custodia di Terra Santa che verranno usate per il mantenimento dei Luoghi e per i cristiani di Terra Santa, le pietre vive di Terra Santa. La Custodia attraverso la Colletta può sostenere e portare avanti l’importante missione a cui è chiamata: custodire i Luoghi Santi, le pietre della Memoria, e sostenere la presenza Cristiana, le pietre vive di Terra Santa, attraverso tante attività di solidarietà.

I territori che beneficiano sotto diverse forme di un sostegno proveniente dalla Colletta sono i seguenti: Gerusalemme, Palestina, Israele, Giordania, Cipro, Siria, Libano, Egitto, Etiopia, Eritrea, Turchia, Iran e Iraq.La Colletta Pro Terra Santa è una delle raccolte obbligatorie (insieme all’Obolo di San Pietro del 29 giugno e alla Giornata missionaria mondiale) che viene svolta il Venerdì Santo (o nella data che l’ordinario del luogo ritiene più opportuna) in favore delle opere e delle necessità della Terra Santa. Nell’esortazione apostolica di Paolo VI del 25 marzo 1974, “sulle accresciute necessità della Chiesa in Terra Santa”, vengono precisate le modalità della Colletta.

MATERIALI E SUSSIDI:

https://www.collettavenerdisanto.it/la-colletta-del-venerdi-santo/materiali-e-sussidi/