Diocesi di Vicenza
 Home Page » Archivio News » 2017 » Marzo 2017 » La speranza che non delude: un messaggio comune a tutte le religioni 
Lunedì 20 Marzo 2017
La speranza che non delude: un messaggio comune a tutte le religioni   versione testuale
Al termine del 13° Convegno delle Religioni nel vicentino






 
 
Al termine del 13° Convegno delle Religioni, tenutosi al Teatro San Marco domenica 12 marzo, le religioni presenti hanno voluto presentare un comune messaggio di speranza.
 
 
E' possibile scaricare il messaggio in PDF cliccando qui
 
 

 

MESSAGGIO SU

“LA SPERANZA CHE NON DELUDE”

DELLE RELIGIONI DEL VICENTINO

 

Benessere diffuso, nuove tecnologie capaci di dominare il tempo e lo spazio, comunicazioni planetarie hanno ingigantito il potere dell’uomo, ma nulla possono di fronte alle paure e al disorientamento attuale a causa del dilagare della prepotenza e della violenza, di tragiche relazioni interrotte, delle malvagità delle guerre in corso.

Le religioni presenti nel Vicentino, riunite insieme, affermano che:

 

1. un mondo senza Dio è destinato ad essere disumano e senza speranza, privo di un progresso autentico orientato all’uomo e al bene comune;

2. le paure e l’angoscia si placano solo nell’apertura all’infinito, illuminato dalla misericordia di Dio, che ama e sorregge la sua creazione;

3. la malvagità umana corrompe l’economia, la scienza, la società ed è causa profonda del malessere contemporaneo;

4. la risposta profonda al dolore viene dalla solidarietà reciproca e dalla conversione dei cuori, impegno di ciascuno e della società.

 

Senza arroganza o pretesa, le religioni del Vicentino, in dialogo fra loro, vogliono essere testimonianza della gioia di vivere e della speranza che non delude; si impegnano a costruire una società più umana, secondo il progetto di Dio, capace di guardare al futuro con serena fiducia.

 

 

hindù          sikh             ravidassia             musulmani            cristiani

 

 

 

 

13° convegno delle religioni

“LE RELIGIONI FONTE DI SPERANZA”

Vicenza, 12 marzo 2017